Longiano

Anziani umiliati,legale proporrà Riesame

Proporrà il Riesame al Tribunale di Bologna per chiedere la liberazione il difensore del 63enne ravennate e della 49enne romena sui quali il Gip ha applicato rispettivamente il carcere e l'obbligo di permanenza territoriale e di firma quotidiana in caserma dopo l'arresto di lunedì notte in una casa famiglia di Sant'Alberto, nel Ravennate, con l'accusa di maltrattamenti e sequestro di persona di vari anziani tra gli 80 a e i 90 anni. Sulla base dell'intercettazioni audio e video fatte dai Carabinieri a partire dal 14 marzo, il Gip di Ravenna nella sua ordinanza ha delineato per il 63enne, gestore di fatto della struttura, diverse violenze fisiche come strattonamenti, ceffoni e calci. Mentre per la 49enne, badante e addetta alle pulizie, le contestate vessazioni sono perlopiù verbali con umilianti, reiterai insulti agli anziani.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie